Viaggiare da soli con la mini guida sicura al 100%

viaggiare da soli

Per viaggiare da soli, bisogna essere informati. La mini guida affidabile al 100%

Viaggiare da soli è un’esperienza unica ma, oggi, per farlo bisogna avere coraggio ed essere prudenti. Spesso ascolto al telegiornale di attentati e persone folli che si scaraventano contro la gente, mettendo in pericolo la loro stessa vita. Questo mi fa riflette, e a volte condiziona la mia scelta sulla meta di destinazione. Poi, il tutto si complica quando bisogna viaggiare da soli: aumenta la sensazione di ansia e la paura che qualcosa possa accadere a noi. Ma, le preoccupazioni non devono limitare il nostro modo di vivere e di avere esperienze indimenticabili. Così ho realizzato una mini guida per viaggiare sicuri al 100%.

La mini guida per viaggiare sicuri al 100%

Viaggiare sicuri è per i viaggiatori esperti, uno stato indispensabile. Infatti, sono sempre muniti di tutto l’occorrente da viaggio prima di iniziare la loro esperienza. Io non sono una viaggiatrice esperta ma reduce da alcune esperienze, mi piacere viaggiare organizzata. Viaggiare sicuri è il modo giusto per affrontare qualsiasi tipo di viaggio. E oggi, ti presento la mini guida sicura al 100% che userò per il mio prossimo giro a Bologna.

viaggiare sicuri

Sei pronta? Partiamo…

  • bolognaScelta della meta. Ho scelto una meta italiana perché non vorrei fare troppe ore di viaggio. Da Trento a Bologna sono solo tre ore con il treno.
  • Scelta del mezzo di trasporto. Dopo le valutazioni sui diversi mezzi di trasporto – aereo, treno, blablacar, auto personale – ho deciso di andare a  Bologna e ho preso su Italo i biglietti del treno per andata e ritorno.
  • Pernottamento. Occuparsi di dove dormire: b&b, hotel, ostelli, case in affitto o amici e parenti. Io per Bologna sarò ospitata da amici. Che fortuna!
  • Elenco dei posti da vedere. Scelta la meta e il mezzo di trasporto, ho letto una guida e deciso i luoghi che desidero visitare: Piazza Maggiore, la Torre degli Asinelli, i Canali di Bologna. Spulciando anche sul blog di Italo ho scoperto un posto carino dove mangiare i tortellini a Bologna.tortellini bolognesi
  • Funzionalità dei mezzi di trasporto. Verificare che nelle date e negli orari in cui ci muoveremo in concomitanza con eventuali eventi i trasporti siano funzionali.
  • Convenzioni e sconti per turisti. Informarsi su eventuali convenzioni o sconti per mostre, musei o ingressi gratuiti.
  • Kit di sopravvivenza. Non dimenticare prodotti farmaceutici che possano servire in caso di emergenza come il mal di testa, il mal di pancia o medicinali per lo stato influenzale.

Outfit da viaggiatore 

A questo punto, penso di aver detto tutto! Il materiale informativo, il kit di sopravvivenza… mmmh forse dimentico qualcosa… l’outfit da viaggiatore che deve essere confortevole per girare in comodità. Ora che sono organizzata su cosa fare e dove andare sono pronta per viaggiare. Con la mini guida viaggiare da soli sicura al 100% mi sento consapevole e più libera di muovermi. 

Non ci credi? Prova a seguire la mini guida e poi, scrivimi per dirmi come è andata.

Ora, devo solo partire…

A presto

Olly

 

Article Tags : , ,
Grazia Oliviero

Blogger e style coach. Penso che la moda sia personale e che ognuno debba crearsi il proprio stile. “Bien dans sa peau”, dicono i francesi. Lo stile è stare bene nella propria pelle ed io ne ho fatta la mia filosofia di vita.

Discussion about this post

  1. Lizzy ha detto:

    Bologna è bellissima! buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *