Prevenzione donna. La salute al femminile fa tappa a Trento

Prevenzione-donna-La-salute-al-femminile-fa-tappa-a-Trento

Prevenire è meglio che curare! Tappa a Trento per il tour sulla prevenzione femminile. 

Prevenzione-donna-2018

Quante volte ci siamo dette: “Se lo avessi saputo prima…”.

Oggi, voglio richiamare l’attenzione delle donne su questa espressione. Il tempo è contro di noi: non si ferma mai e non torna indietro ma, a volte possiamo ingannarlo con l’anticipazione e la prevenzione, soprattutto quando parliamo di temi come la salute. Secondo alcuni dati statistici le donne sono le più esposte ad alcune malattie, prime fra tutte quelle cardiovascolari.

Una donna è una moglie, una mamma, una lavoratrice e appartiene alla vita di gruppo fatta di colleghi e amici e… ahimè alcune cose, forse le più importanti, sono trascurate. Per venire incontro all’universo femminile, è partita l’iniziativa “Prevenzione possibile. La salute al femminile” patrocinata da SIPREC, FIMMG, Federfarma e Federfarma-Sunifar con il contributo incondizionato di Mylan. Il tour partito da Napoli, in occasione della festa della donna, con 6.000 km in oltre 100 giorni per parlare alle donne italiane di prevenzione e spingerle a cambiare alcune cattive abitudini.

Malattie cardiovascolari: i numeri in Italia

Nel nostro Paese il 48,4% dei decessi femminili è causato da malattie cardiovascolari, principalmente cerebrovascolari e ischemiche del cuore, mentre il 23,8% da tumori e il 27,8% da altre patologie. La prima arma per preservare la salute del cuore è la maggiore conoscenza dei fattori di rischio, alcuni dei quali modificabili con l’applicazione di poche e semplici regole nella vita quotidiana. In Italia, 1 donna su 4 dopo i 40 anni soffre di osteoporosi e 1 su 3 dopo i 50 anni: l’osteoporosi è definita una malattia silenziosa perché, finché non si verifica una frattura da fragilità, può non presentare sintomi specifici.

I numeri in Trentino 

Le donne in Trentino-Alto-Adige, nello specifico, risultano colpite dalle malattie del sistema circolatorio con un tasso di mortalità pari a 21,4 decessi ogni 10.000 abitanti per la provincia di Trento e di 25,7 per quella di Bolzano. Le donne trentine sono più sedentarie dei loro corregionali uomini, consumano più alcool rispetto alla media nazionale e il 23% soffre d’ipertensione.

Questi dati sono inequivocabili. Ci indicano che bisogna agire, muoversi…. Ora!

Cosa fare per prevenire le malattie femminili 

Prevenzione-donna-tappa-TrentoPer sensibilizzare le donne italiane sull’importanza della prevenzione e prevenire i fattori di rischio è nata l’iniziativa “Prevenzione possibile. La salute al femminile”: dall’8 marzo un ambulatorio mobile sta girando l’Italia (facendo tappa in 31 città, vedi il calendario delle tappe) per offrire consulti medici gratuiti a tutte le donne over 35 che si recheranno nelle piazze dove il truck stazionerà per due giorni. L’obiettivo è di portare all’attenzione delle donne l’opportunità di mettere in pratica piccoli cambiamenti nella vita di ogni giorno che possono fare la differenza per la loro salute.

Prevenzione possibile fa tappa a Trento

Il 7-8 giugno l’ambulatorio mobile del progetto “Prevenzione possibile. La salute al femminile” farà tappa a Trento, in Piazza Dante dalle ore 9.00 alle ore 18.00 per offrire gratuitamente una valutazione preliminare del rischio cardiovascolare e misurare loro la densità ossea. In particolare, sull’ambulatorio mobile per la durata di 20 minuti, i medici della FIMMG effettueranno: misurazione del peso, del girovita, della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca tramite ECG, del colesterolo, della saturazione di ossigeno e la misurazione della densità ossea attraverso MOC.

Venerdì sarò presente per il mio check-up gratutio nella città di Trento.

E’ una campagan di sensibilizzazine che mi sta molto a cuore, perché sono una donna, ho 36 anni e rientro nei dati statistici che ho esposto. Io, voglio prevenire!

Calendario della prevenzione (date e tappe):

  • GIOVEDÌ 7 – VENERDÌ 8 GIUGNO –> TRENTO in PIAZZA DANTE
  •  11 – 12 GIUGNO –> CREMONA in PIAZZA STRADIVARI
  •  14 – 15 GIUGNO –> PAVIA in Piazza della Vittoria (lato Santa Maria Gualtieri)
  • 18 –  19 GIUGNO –> COMO in Piazza San Fedele
  •  21 – 22 GIUGNO –> ASTI in Piazza Alfieri 
  • 25 – 26 GIUGNO –> NOVARA

Per ulteriori informazioni consulta il sito.

La salute è la tua prima preoccupazione, senza di essa non potrai andare molto lontano.

Ti aspetto!

Olly

 

Grazia Oliviero

Blogger e style coach. Penso che la moda sia personale e che ognuno debba crearsi il proprio stile. “Bien dans sa peau”, dicono i francesi. Lo stile è stare bene nella propria pelle ed io ne ho fatta la mia filosofia di vita.

Discussion about this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *