Monaco di Baviera: una città tra storia, cultura e moda

Monaco di Baviera

Monaco di Baviera la città con la perfetta sintonia tra storia e modernità che tutti dovrebbero visitare

Monaco di Baviera è la città più importante della Germania del Sud, grazie alla presenza di residenze reali, agli immensi parchi, ai musei e alle sue chiese barocche. E’ il giusto binomio tra storia e modernità, tradizioni e divertimento. Monaco di Baviera è un posto che merita di essere visitato, ma spesso quando ci troviamo in città così grandi non sappiamo come orientarci. La prima domanda che ci poniamo è: “Cosa vedere a Monaco di Baviera?”

 MOnaco-di-baviera-meridiana-infonograficaCosa vedere a Monaco di Baviera

Monaco è una città grande e piena di cose da visitare. Per agevolarti l’organizzazione su cosa vedere a Monaco di Baviera mi sono lasciata ispirare da

un’infografica di Meridiana che ho trovato molto utile. Qui sono riassunte le cose importanti da visitare divise in due momenti: di giorno e di notte. Sono stati aggiunti anche gli eventi del posto, divisi per mese e aiutarti a trovare quello che ti interessa. Un’immagine comoda da consultare per chi non avesse voglia di organizzare tutto da solo. Ma ora veniamo a noi, ti consiglio un tour da fare a Monaco, che ho seguito personalmente. Ti permette di vedere le cose più importanti in poco tempo. 

Tutto il centro storico della città è area pedonale, si gira molto bene sia a piedi che in bicicletta. Ti consiglio di iniziare con il giro culturale, sono davvero tante le cose da visitare. Partendo da Kaufingerstrasse la via piena di negozi, si arriva in Marienplatz – la piazza che ospita in dicembre il più famoso mercatino di Natale di Monaco – per ammirare il bel municipio. A poca distanza dalla piazza c’è il Viktualienmarkt, il mercato giornaliero fatto di prodotti che vanno dalla frutta e verdura – anche tropicale – alle spezie, dai piatti pronti ai prodotti turchi, dai fiori alle piante, tutti prodotti davvero rari da trovare altrove esposti sulle bancarelle. Dal mercato in pochi minuti si raggiunge la Residenz reggia e sede di governo con la dinastia Wittelsbach. Mi raccomando non dimenticare di fare una puntatina da Dallmayer, il negozio di delikatessen tedesche. Una volta conclusa la visita culturale ti puoi dedicare allo shopping, quello vero o da sogno.

Le vie dello shopping a Monaco di Baviera

In Maximilianstrasse trovi i negozi dei più grandi nomi della moda mondiale. Per i fashion addected è un vero e proprio parco dei divertimenti, come il paese dei balocchi per i bambini. Se invece, hai voglia di visitare un posto dove puoi trovare davvero tutto quello che ti viene in mente, devi assolutamente andare al Karstadt che ha un ingresso proprio di fronte alla stazione dei treni (un altro negozio lo puoi trovare sotto Karlsplatz – Stachus) dove troverai un gran numero di negozi dislocati in varie gallerie, in cui puoi rifugiarti anche in caso di mal tempo.

Se si ha un po’ di tempo a Monaco puoi visitare l’Englischer garten, il giardino inglese ossia un parco meraviglioso in mezzo alla città che in ogni stagione offre degli spunti interessanti tra monumenti e attrazioni, oppure solo per sdraiarsi sul prato al sole e rilassarti. Una volta conclusa la visita al parco puoi fare un bel giro a Schwabing, il quartiere universitario dove ci sono numerosi locali e ristoranti per trascorrere una piacevole serata.

Chinesischer Turm-torre-giapponese-giardini

Chinesischer Turm

orologio a carillon piazza MARIENPLATZ

Piazza Marienplatz

neues rathaus nuovo municipio

Neues Rathaus

Deutsches Museum

Deutsches Museum

Starbucks-Monaco

Starbucks Monaco di Baviera

Le cose da visitare a Monaco sono davvero tante. E’ interessante anche fare  un giro al Deutsches Musem il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia.

Come hai potuto leggere, Monaco di Baviera non è una città in cui puoi annoiarti. E sono certa che non riuscirai a visitare tutto in un solo viaggio, ma è una buona occasione per andarci una seconda volta, proprio come ho fatto io. Sei d’accordo?

A presto

Olly

 

Article Tags : ,
Grazia Oliviero

Blogger e style coach. Penso che la moda sia personale e che ognuno debba crearsi il proprio stile. “Bien dans sa peau”, dicono i francesi. Lo stile è stare bene nella propria pelle ed io ne ho fatta la mia filosofia di vita.

Discussion about this post

  1. Laura ha detto:

    bella città, non ci sono mai stata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *